Menu

Vertigo


1997-2000 

Torino



Con il trasferimento al Vertigo dell’esperienza organizzativa ora parte integrante di Multiplay, si completava il passaggio della sensibilita’ notturna internazionale all’universo elettronico della house. 

pRogerRama

La sensazione di operatori, artisti, disc jockey e pubblico era un totale senso di appartenenza a una comunità senza confini, attiva dalle grandi parate di strada organizzate nel nord Europa al più decentrato club di provincia. Una vertigine, appunto. Da affrontare con strumenti e intuizioni cosmopolite e di ampio respiro. Nacque così il legame con il marchio L.S.P., ovvero Latin Superb Posse, per la costruzione al Vertigo di un credibile polo house torinese.

pCevinFisher

Intorno ai padrini locali del suono di riferimento, Lorenzo LSP e Roger Rama su tutti, ruotò nella discoteca situata al Parco del Valentino un ricco carosello di ospiti stranieri, tra cui alcuni maestri del movimento house come Smokin’ Jo,  Ashley Deedle, Cevin Fisher, Ted Patterson. Una scelta che avrebbe avuto importanti ripercussioni nella crescita della nuova generazione di dj e musicisti che costituisce oggi uno dei fiori all’occhiello della produzione culturale regionale.

pSmokinJo