Menu

IL CONCIORTO – Con Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone

 

fotologo

L’orto è il luogo dove la parola è come un seme. Che poi getta foglioline che sono note. Che poi diventano piante in forma di canzone. Qui dunque crescono canzoni pop, rock e moderne che raccontano i vissuti di melanzane, peperoni e zucchine, e parlano degli stati d’animo dell’orticoltore, oltre a narrare le storie di orti di personaggi famosi. Le verdure in scena suonano, cantano, si raccontano attraverso la tecnologia di OTOTO (da Arduino). Bagini e Carlone accompagnano melanzane, carote, zucchine, cetrioli dolci, con flauti traversi, sax e chitarre per dare vita a un concerto sostenibile, un vero “live in the garden”.

Il programma:

Canzoni (O melanzana, Il gatto e i peperoni, Metterò Broccoli; Indecisione nell’Orto al Momento della semina e altre) intervallate da racconti (Gli orti di David Byrne, Paul McCartney, Francois Truffaut, Damon Albarn) e considerazioni dei due orticoltori/musicisti.

Biagio Bagini
Autore di programmi radiofonici (per Radio2Rai con Luciana Littizzetto, Marco Paolini, Lucilla Giagnoni) e scrittore soprattutto per l’infanzia con diverse case editrici (Giunti, Panini, Orecchio Acerbo, Il Castoro, Emmme, Lavieri e altre). È autore del ricettario animalista “Prendere una Lepre” (Premio Cento 2015) e del recentissimo “Gli orti degli altri”, ovvero il Libro del Conciorto (edizioni corsare).

Gian Luigi Carlone

Membro fondatore e colonna portante della Banda Osiris (dal 1980) con cui ha girato Italia, Europa, Messico, Brasile, Perù. Argentina. Coautore dei trenta spettacoli prodotti dalla Banda Osiris vanta regie di Nichetti, Vacis, Salvatores, Gallione e collaborazioni con attori e musicisti noti (Marcorè, Capossela, Allegri, Fiorello, Li Calzi, Bollani, Rava, Tesi, Righeira). Per anni ospite fisso di programmi televisivi per la Rai e Mediaset (con Dandini, Nichetti, Bisio). È autore di numerose colonne sonore per il cinema (per Garrone, Pasetto, Hernandez, Rossi Stuart, Comencini, Albanese, Soldini), vincitore del David di Donatello, del Nastro d’Argento e dell’Orso d’Argento al festival di Berlino per la colonna sonora di “Primo amore” di Matteo Garrone. È arrangiatore e produttore di spettacoli di teatro ed elettronica (Italiani, Robissing, Outlet della musica).

1 year, 3 months ago Commenti disabilitati